lunedì 3 maggio 2010

La mia vita sulle punte...

Nostalgia significa letteralmente "dolore del ritorno".

Ma se Allegra ripensa alla danza, le viene voglia solo di dire "grazie" a chi le ha permesso di salire su quelle punte per dodici lunghi anni.

In queste sere le è venuta voglia di accoccolarsi nei ricordi...soprattutto in quelli più lontani.

E per una volta, vuole rendere questo blog un pò diverso dal solito.

Niente riflessioni o letture: ma solo una botta di ricordi di nove anni fa con il mio "passo d'addio".

Perchè la danza, è stato uno dei regali più belli che la vita mi ha fatto.

16 commenti:

Federico ha detto...

Che emozione!

Lorenza ha detto...

Tutta lilla, anche la scritta! Meraviglia anche nella danza...

SerenoPocoNuvoloso ha detto...

e noi ti ringraziamo per aver condiviso con noi questo regalo.
Ma hai smesso?

Matteo ha detto...

Le tue parole mi hanno fatto commuovere, anche quando non vuoi, colpisci sempre.
"Perchè la danza, è stato uno dei regali più belli che la vita mi ha fatto" - bellissimo questo pensiero.
In dodici anni ti dev'essere proprio entrata dentro...grazie per aver condiviso questo tuo regalo!

Anonimo ha detto...

Solo a guardare mi fanno male i piedi! Ma come caspita fate a salire sulle punte???
Caterina

Allegra ha detto...

SerenoPocoNuvoloso: sì ho smesso nove anni fa, l'ho scritto...

Caterina: non sai il dolore e il sangue...ma poi ci si abitua!

Anonimo ha detto...

Precisamente...21 giugno 2001...me lo ricordo benissimo!

Anonimo ha detto...

Passo d'addio...che cosa triste però...

Anonimo ha detto...

Veramente è stupendo, dove la vedi la tristezza?
Anche mia figlia balla...
Rosa

Anonimo ha detto...

La tristezza era per la parola "passo d'addio", non per il balletto che anche io trovo stupendo.

Allegra ha detto...

E' così che si chiama in termini tecnici l'ultimo balletto di una ragazza arrivata al diploma...è un pò triste però, si chiama proprio così!

paolopugni ha detto...

complimenti! per tutto!

Anonimo ha detto...

Non so quante volte lo sto riguardando,è tutto stupendo, la musica poi...una delizia!
Laura

Anonimo ha detto...

Ti ricordi cosa dicesti a Donatella prima di salire sul palco quella sera?

Allegra ha detto...

"Io me ne vado"...:)

Anonimo ha detto...

Non ho parole, Allegra, mi hai incantato. Sotto ogni aspetto. La grazia della tua figura, ma, soprattutto, la gioia del tuo esserci. Non si può misurare, e questo, elude l'inutile regno della quantità. Bellissima.

MESSIER