giovedì 14 ottobre 2010

Un regalo per me...


Domani, nella rubrica
"Il mestiere di scrivere" , la scrittrice Barbara Garlaschelli pubblicherà un mio racconto.

Sono enormemente felice ed onorata del suo apprezzamento nei riguardi del mio scritto e di essere ospitata nel suo sito all'indirizzo www.bagarlaschelli.splinder.com.

Il racconto verte su un tema sfortunatamente molto attuale ed è firmato con il mio vero nome.

L'ultimo romanzo della scrittrice è "Non ti voglio vicino" edito da Frassinelli di cui vi parlerò a breve...quando mi sarà passata l'influenza!

"Leggere è cibo della mente"...a domani!
p.s.: quello che vedete nell'immagine accanto è il prototipo della biblioteca che vorrei avere nella mia casa da grande...come vedete mi accontento di poco.

28 commenti:

Federico ha detto...

Presente Allegra!
Leggerò molto volentieri e GUARISCI PRESTO!

Elisabetta ha detto...

Caspita ma davvero la vuoi così la biblioteca????
Beh...se ci riesci invitami a casa che la voglio vedere!

Domani leggerò il tuo racconto e ti farò sapere cosa ne penso!

SEI GRANDE, io l'ho sempre detto!
Rimettiti presto!

SerenoPocoNuvoloso ha detto...

E brava la mia Allegra! :-)
Leggerò!

Cavaliere Oscuro ha detto...

L E G G E R O'!

ma tu guarisci presto!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lorenza ha detto...

Che bello! Leggerò senz'altro, guarisci presto mi raccomando!

Allegro ha detto...

Fantastica la biblioteca!!! GRANDISSIMA ALLEGRA!

Caterina ha detto...

Complimenti Allegra!!!

Matteo ha detto...

Complimenti, ma non mi dici niente di nuovo, io le tue qualità le ho capite da un po' e penso che devi ancora toglierti tante soddisfazioni...soddisfazioni che peraltro ti meriti!
Un bacio.

1sorriso ha detto...

Grande!!
Anch'io sogno una biblioteca così in casa mia..
Un abbraccio!
:)

Anonimo ha detto...

Con tutti i matti che ci sono in giro a voglia a farti i soldi per permetterti una biblioteca così! Se poi ti sposi un uomo ricco sei apposto bella fanciulla!

Rosa ha detto...

Ti leggerò molto volentieri dolcissima!

Anonimo ha detto...

Hai deciso di darti una mossa.
Bene. ;-)
C.

Chiara ha detto...

Bravissima Allegra! Complimentoni!!

Rosa ha detto...

Ho appena letto il tuo racconto sul sito della scrittrice.
Mi hai toccato profondamente le corde dell'anima, è veramente disperato ma stupendo.
Complimenti davvero, Carmen...

lo scrigno di calliope ha detto...

Allegr grazie di essere passata per il blog anche quando non era aggiornato, il tuo commento mi ha fatto molto piacere..=) ho accolto l invito e sono tornata( anche se non me ne sono mai andata)..domani leggerò il tuo racconto e ti dirò i miei pensieri!!
Grazie e guarisci presto!!

Baci Lily

Lorenza ha detto...

Allegra...molto bello.
Mi ha tolto il fiato ad ogni rigo.
Complimenti....davvero tanti complimenti!

Anonimo ha detto...

Ho letto anch'io il tuo racconto.

Prima o poi ti troverò un difetto, bella fanciulla.

Comunque brava.

Paolo Pugni ha detto...

Un inizio, un successo meritato. Complimenti!

SerenoPocoNuvoloso ha detto...

Bellissimo Allegra/Carmen.
Straziante, come hanno scritto alcuni, ma davvero bello.
BRAVA!

Anonimo ha detto...

Bellissimo.
Complimenti.

Anonimo ha detto...

Sei brava.
E lo sai.
Quindi vai avanti... ;-)
a.

Federico ha detto...

Bellissimo e straziante. Brava.

Allegro ha detto...

Complimenti per il racconto, Allegra.
Vedo che anche nel sito della scrittrice stai riscuotendo consensi.
Te lo meriti, brava!
I tuoi "sirenetti" come ci chiami tu, sono orgogliosi di te!

messier ha detto...

La biblioteca, soprattutto, ce l'abbiamo dentro. E' lì il suo vero luogo.

Allegra ha detto...

La biblioteca che sta fuori, fatta di libri, persone, realtà in genere, ci aiuta a costruirci quella interiore per poi darci la possibilità di offrirla a chi ci sta intorno.
Guai se rimanesse solo dentro.
Il suo vero luogo è nella "relazione".

Vanylla ha detto...

Mi sorprende come semplici lettere e poi parole, nero su bianco, rienscano a toccare dentro, scavare l'anima e tirare fuori lacrime. Ma non di quelle lacrime che rigano il viso, quelle che senti scorrere dentro e non hanno il coraggio di uscire.

Davvero complimenti...
Non tutte le parole si trasformano in emozioni...le tue si! Grazie per quello che ci regali!

Emanuela

Allegra ha detto...

Grazie a te, Vanylla, per le parole che mi scrivi...grazie davvero!