venerdì 14 gennaio 2011

Il cibo della mente


Ci sono blog che sono speciali, per il semplice fatto che sono gestiti da persone speciali.
Chi ama i libri e li sa raccontare sfogliando l'anima di quel bianco e nero, è una persona speciale.
Come Lily del blog "Lo scrigno di Calliope" http://www.loscrignodicalliope.blogspot.com/.


Sono stata da lei invitata a rispondere alle domande di questo questionario e lo faccio con piacere.
Quindi, fatevi un po' i fatti miei (di letteratura, s'intende!)


1)Quanti libri hai letto nel 2010? 32.

2)Quanti scrittori e quante scrittrici? 18 scrittori e 14 scrittrici.

3)Il miglior libro letto nel 2010? "Scritto col mio sangue" di Irene Vilar.

4)Il più brutto? "Tutta mio padre" di Rosa Matteucci.

5)Il libro più vecchio che hai letto nel 2010? "L'interpretazione della morte" di Jed Rubenfeld.

6)E il più recente? "La psichiatra" di Wulf Dorn.

7)Quale libro con il titolo più lungo? "Le luci nelle case degli altri" di Chiara Gamberale.

8)E quello con il titolo più corto? "Acciaio" di Silvia Avallone.

9)Quanti libri hai riletto? "Jane Eyre" di Charlotte Bronte e "Briciole" di Alessandra Arachi.

10)Quali vorresti rileggere? "Cime tempestose" di Emily Bronte.

11)I libri più letti dello stesso autore quest'anno? Quelli di David Grossman.

12)Quanti di questi libri sono stati presi in biblioteca? Nessuno.

13)Quanti libri scritti da autori italiani? 13.
14)Quanti di questi libri erano e-book? Nessuno (per cortesia. Lunga vita ai libri...quelli veri!).


Allegra è alle prese con un po' troppe cose in questo periodo, però non vi abbandona. Sarà solo un po' più latitante. Ma c'è.
Rispondete anche voi a queste domande, e magari fatemi sapere qual è stato il libro più bello che avete letto nel 2010 e qual è stato, invece, quello più brutto.



21 commenti:

Lorenza ha detto...

Libro più bello: "Lei e lui" di De Carlo.

Libro più brutto: Il alazzo della mezzanotte di Zafon.

Uao, 32 libri!!! Un abbraccio cara!

Riccardo ha detto...

Più bello: col corpo capisco di Grossman. Divino!

Più brutto: bianca come il latte rossa come il sangue di D'Avenia. Un pochino insulso, scontato, senza trama.

minerva ha detto...

Tu leggi, per favore, l'albergo delle donne Tristi, Marcela Serrano.

Anonimo ha detto...

Il tuo, Allegra/Carmen.
In assoluto il più bello e il più graffiante.

Spero che questo 2011 ti porti tante soddisfazioni, ma soprattutto spero che tu possa pubblicarlo come si deve. Te lo meriti. TU te lo meriti, davvero.
C.

Rosa ha detto...

Voglio leggere il tuo libro Allegra. Come si fa?????

Elisabetta ha detto...

Allegra...anch'io voglio leggere il tuo libro.
Te lo dico con tutta franchezza.

Comunque....il libro più bello è stato "L'eleganza del riccio".

DeepEyes ha detto...

Il più Bello : Non ti muovere della Mazzantini
Quello chi mi ha coinvolto meno (ma non posso dire il più brutto): Il sesso inutile della Fallaci

Michela ha detto...

Il più bello: Venuto al mondo della Mazzantini.

Il più brutto: anch'io bainca come il latte rossa come il sangue di D'Avenia.

IlFioreDelMale ha detto...

Il più bello: Il tuo <3 - e credimi, perchè sono sincera.

Il più brutto non te lo saprei dire, perchè solitamente se un libro non mi "ispira" lo lascio a metà.
In ogni caso, "Linguaggio familiare" della Ginzburg è uno dei libri letti nel 2010 che non mi ha appassionata più di tanto.

Un abbraccio :)
IlFioreDelMale

Giulio ha detto...

Ehm...Allegruccia...ma cos'è questa storia del libro??? Cioè il tuo libro? Dicci qualcosa!

Only Me ha detto...

Ciao Allegra!!1

in questo periodo io fatico tanto a leggere, non riesco a concentrarmi.
leggo le stesse pagine mille volte.
ehhhhhhh

Lily ha detto...

Allegra se c' è premio più bello che ho ottenuto in vita, sono state quelle poche righe che tu hai scritto: Chi ama i libri e li sa raccontare sfogliando l'anima di quel bianco e nero, è una persona speciale.
Non ho mai ricevuto in vita mia, e va bene che sono giovane, parole del genere (e per me le parole hanno un peso specifico), e adesso vorrei che tu sapessi quanto mi tremano le mani e quanto sono vicina alle lacrime..Ho sempre pensato che a tutto ci fosse un senso, che tutto accadesse per un preciso scopo..chissà anche quest'avventura di aprire il blog, ne ha uno, che mi ha permesso di conoscere persone straordinarie come te.
Grazie. Grazie di cuore.

Allegra ha detto...

Lorenza: molti sono rimasti delusi da Zafon...io non l'ho letto, ma ascoltando i vari pareri credo non lo farò.

Riccardo: più che divino! ;)

Minerva: già messo nella mia interminabile lista...

C.: hai scatenato curiosità, ma grazie... ;)

Rosa, Elisabetta, Giulio: spero prima o poi che lo possano leggere tutti...voi sarete i primi a saperlo!

DeepEyes: bellissimo "Non ti muovere"!

IlFioreDelMale: lo so che sei sincera e sai anche che le parole che mi hai scritto le conserverò per il resto dei miei giorni.

Michela: bello anche "Venuto al mondo", la Mazzantini è una delle scrittrici italiane più brave, per me.

Only Me: e leggi!!! Che ti fa bene! :)

Lily: non sai che bene fa a me il tuo commento! Le parole che ho scritto te le meriti tutte...

Anonimo ha detto...

Cara Allegra,
ti ho scritto spesso in privato raccontandoti la mia vita e chiedendoti di tutto e di più.
Ti ho riscritto poco fa ma voglio dirti anche qui delle cosine.
Non ti conosco di persona, ma leggerti è un regalo che mi faccio ogni giorno.
E il modo in cui tu mi hai risposto sempre alle mail, dà ragione di quella che appari qui dentro.
Hai ricevuto molti commenti brutti, è per questo che voglio essere qui a dire che sei una persona splendida.
E che le persone che ti hanno accanto sono molto fortunate.
Non oso nemmeno immaginare quanto bello sia il tuo romanzo, sono sicura che ci sarà tutta la tua sensibilità e delicatezza. Non vedo l'ora di poterlo leggere e quando ti vedrò in vetrina nelle librerie dirò: lei è una persona speciale.
Ti auguro tutto il bene del mondo...davvero tutto. Buona fortuna Allegra...tanta tanta tanta.
Marta

Rosa ha detto...

"...ha un cuore grande e d' oro, e una sensibilità che è come quella dei poeti, riesce a carpire la vera essenza delle cose, quella importante, è davvero una persona speciale ed è stata una fortuna incontrarla.."

Qualcuno scrive così di te...

Chiara ha detto...

"le luci nelle case degli altri" e "acciaio" sono nella mia wishlist, da un po' di tempo ormai (purtroppo!)

D'accordissimo sugli e-books!!!

Aisling ha detto...

Ciao Allegra, quando puoi passa da me, c'è un premio per te!^^
Il libro pià bello credo sia stato "Io non ricordo", il più brutto in questo momento non mi viene in mente....
Un abbraccio!

Giuliana ha detto...

ti ho inserita anch'io nel meme, ma vedo che lo hai già scritto :P

Veggie ha detto...

Libro più bello: "La solitudine dei numeri primi" (di Paolo Giordano)

Libro più brutto: Una marea... ma comunque, dicendone uno... "Angeli e demoni" (di Dan Brown)

Lily ha detto...

Ehi Allegra, ma che fine hai fatto? Tutto bene?

Allegra ha detto...

Arrivo!!!